#CMconsiglia, 7 – U-2

#7 – U-2

Il 14 ottobre 2962 inizia la crisi dei missili di Cuba: un aereo-spia U-2 vola sopra Cuba, prendendo foto di installazioni sovietiche per missili nucleari

Catalogna: c’è stata una dichiarazione d’indipendenza sì o no?

Semplificando molto, possiamo dire che sì, c’è stata una dichiarazione di indipendenza, che però almeno per ora non avrà effetti legali. In pratica il governo guidato dal presidente catalano Puigdemont ha deciso di optare per quella che i giornali spagnoli nei giorni scorsi hanno chiamato “declaración en diferito”, traducibile come “dichiarazione differita”, cioè una dichiarazione d’indipendenza la cui applicazione è rimandata in un momento futuro, non si sa ancora quando.

Leggi l’articolo su Il Post

 

Stop alla droga d’Islanda

Negli anni ’90 in Islanda, come in altri paesi del nord Europa, c’era un grosso problema: la dipendenza da sostanze stupefacenti, alcool e fumo, soprattutto tra i più giovani. È così che è partito Youth in Iceland, un programma di recupero dei giovani, molto rigido ma che oggi sta dando i suoi frutti, le percentuali delle varie dipendenze sono calate a picco e la popolazione islandese è una tra le più sane d’Europa.

Renato Paone, su l’Huffington Post

 

Lo scandalo Weinstein

In questi giorni lo scandalo delle accuse di molestie sessuali emerse contro il produttore Harvey Weinstein ha scatenato un acceso dibattito nell’opinione pubblica. Perchè le attrici denunciano solo dopo anni? Perchè ora tutte insieme? Per cercare di capire meglio come ci si senta impotenti e spaventati in situazioni del genere ci ha pensato l’attore Terry Crews, star dei film “I Mercenari”, con la usa testimonianza.

Leggi l’articolo su Il Post

 

Il sistema educativo in Corea del Sud

La Corea del Sud ha il più alto tasso di suicidi tra i paesi dell’Ocse e, tra il 2007 e il 2009 , il suicidio è stata la causa principale di morte per gli studenti tra i 15 e i 24 anni di età.                                                                                                     “Reach for the sky” (2015), il  film documentario  realizzato da Steven Dhoedt e Choi Woo-Youngil, fornisce un quadro completo del sistema educativo che alimenta – ed è allo stesso tempo alimentato – da una società completamente concentrata su valori quali status symbol e prestigio. Questa battaglia combattuta sui banchi di scuola non può che sancire vincitori e vinti, inclusi ed esclusi per sempre.

Steven Dhoedt e Choi Wooyoung, su Internazionale

 

La teoria svedese dell’amore

“La teoria svedese dell’amore” (The Swedish Theory of Love), film documentario del 2015 da Erik Gandini. L’autore di ” Videocracy “, Erik Gandini,  ci propone ora un’analisi sociologica della Svezia contemporanea, che ha fatto del proprio welfare un vero e proprio modello socio-economico noto in tutto il mondo. Questo peculiare “sistema scandinavo” è inspirato all’ideale, o forse miraggio, che si vorrebbe realizzare: un’assoluta indipendenza tra le persone. Gandini, servendosi anche di un’intervista a Zygmunt Bauman, mette in evidenza luci ed ombre, meriti e fallimenti della Svezia dei nostri giorni.

Guarda qui il trailer

 

L’immagine della settimana

Scattata a Disneyland, in California, dove gli incendi scoppiati negli ultimi giorni hanno devastato il territorio e fatto almeno 16 vittime.

Lascia un commento